Comunicato stampa
Pane, vita, pace e libertà
SEMINARIO DI STUDIO IN CAMERUN

Roma, 15 febbraio 2012

 

"Pane, vita, pace e libertà" è il tema del seminario di studio che si aprirà nel pomeriggio a Yaoundè, in Camerun, per iniziativa del Forum internazionale di Azione cattolica in collaborazione con l'Apostolato  dei laici dell'arcidiocesi di Yaoundè e il Coordinamento diocesano dei laici.

Al centro dell'incontro di formazione è una lettura dell'Esortazione apostolica post-sinodale Africae munus, sull'impegno della Chiesa in Africa, alla luce delle specifiche sfide pastorali del contesto centrafricano.

"Tutto il documento - hanno scritto nel messaggio di saluto inviato Emilio Inzaurraga, coordinatore del Fiac e presidente dell'Ac argentina, e mons. Domenico Sigalini, vescovo di Palestrina e assistente generale dell'Ac italiana -  conduce a scelte operative da compiere insieme come Chiesa e ciascuno con la responsabilità della propria vocazione, come ha insegnato il Concilio Vaticano II". In particolare, nel capitolo sui laici, viene ricordato che "può essere utile organizzarsi in associazioni per continuare a formare la vostra coscienza cristiana e sostenervi vicendevolmente nella lotta per la giustizia e la pace".

Sono attesi partecipanti dei movimenti di Azione cattolica e più in generale del laicato, dalle diocesi del Camerun e dalle parrocchie di Yaoundè e anche dal Ciad.

Il seminario di Yaoundè, nel corso del quale interverranno l'arcivescovo diocesano mons. Victor Tonye Bakt e il vescovo di Kribi, mons. Joseph Befe Ateba, si concluderà domenica 19