Comunicato Stampa
A 50 anni dal Concilio
PRIMO INCONTRO CONTINENTALE DELL'ASIA


Roma, 23 marzo 2012
 

Si è aperto oggi a Bangkok, in Thailandia, il primo incontro continentale in Asia del Forum internazionale di Azione cattolica.

Due gli eventi che scandiscono i lavori dell'incontro: la preparazione alla VI Assemblea ordinaria del Fiac che si svolgerà a Iasi (Romania) dal 22 al 26 agosto prossimi e la celebrazione dei 50 anni dall'apertura del Concilio Vaticano II che Benedetto XVI ha posto all'inizio dell'Anno della fede nel prossimo ottobre.

Proprio al ruolo dei laici nella Chiesa a partire dal Concilio fino al magistero di Benedetto XVI e ai tratti che ne caratterizzano l'operato in Asia è stato dedicato il pomeriggio di oggi attraverso, tra l'altro, un panel delle esperienze dei paesi partecipanti all'incontro: Myanmar, India, Filippine, Cina, Laos e Thailandia. A rappresentare gli altri continenti sono presenti i membri del Segretariato del Fiac di Italia, Romania e Burundi.

A questi ultimi sarà affidato nei prossimi giorni il compito di presentare la specificità dell'Azione cattolica come scelta di laicato organizzato.

Hanno aperto l'incontro di Bangkok le relazioni "Per un mondo più umano. Valori, scelte, ambiti che interpellano i laici cristiani" di Sandro Calvani, direttore del Centro Asean sugli Obiettivi di sviluppo del millennio dell'Onu (Arcmdg) e "L'evangelizzazione in Asia nel III millennio: sfide e proposte per il continente e per il mondo" tenuta da mons. Felix Machado, arcivescovo di Vasai (India).

"Il Concilio Vaticano II - ha affermato in un messaggio rivolto ai partecipanti all'incontro di Bangkok il segretario della Congregazione per l'evangelizzazione dei popoli, mons. Savio Hon Tai-Fai, sdb - nel decreto sull'apostolato dei laici ci ricorda che tra i segni del nostro tempo è particolarmente degno di nota il crescente senso di solidarietà tra i popoli e che è compito dei laici promuovere questa consapevolezza e trasformarla in un sincero amore fraterno".

"Questo incontro continentale - ha scritto a sua volta mons. Roland Tria Tirona, vescovo di Infanta e presidente dell'Ufficio per i laici e la famiglia della Federazione delle conferenze episcopali dell'Asia (Fabc) - riconosce la forza emergente dei responsabili laici in Asia e la capacità del laicato nel campo della Nuova evangelizzazione".

L'incontro di Bangkok si concluderà domenica 25. Da lunedì 26 fino al 1° aprile, domenica delle Palme, i giovani della Presidenza nazionale di Azione cattolica con alcuni rappresentanti della diocesi di Imola e del Movimento studenti di Ac presenti all'incontro nella capitale thailandese, si recheranno in Myanmar, nella diocesi di Loikaw per partecipare al VI Congresso nazionale dei giovani cattolici birmani: "Come together, share the Word, live the Eucharist" ("Convenire, condividere la Parola, vivere l'Eucarestia").
 
UFFICIO STAMPA
CHIARA SANTOMIERO