Comunicato stampa
V Incontro continentale Europa-Mediterraneo - Cracovia, 6-9 Maggio 2010
"PANE VITA LIBERTA' PACE". Laici di Azione Cattolica nelle città. Per un mondo più umano

Roma, 12 maggio 2010
 
DOCUMENTO FINALE

Coltivare la passione educativa che è nel Dna dell'Azione cattolica; assumere il dialogo come atteggiamento umano e spirituale; condividere le diverse forme di povertà; approfondire il tema della comunicazione tramite i media; promuovere la scelta associativa come opzione qualificante per la cura delle relazioni: sono i cinque ambiti di impegno per "continuare a costruire un continente fraterno, aperto, accogliente, solidale e in pace" scelti dai rappresentanti delle associazioni di Azione cattolica di Europa e Mediterraneo nell'incontro continentale "Pane, vita, pace, libertà. Laici di Azione cattolica nelle città per un mondo più umano" conclusosi domenica scorsa a Cracovia (Polonia).

"Sono ambiti - sottolinea il Documento finale dell'incontro - che richiedono una assunzione globale della dottrina sociale della Chiesa, alla ricerca e nella costruzione del bene comune, a tutti i livelli, con gli uomini e le donne di buona volontà".

Viene segnalata una priorità trasversale: "la trasmissione della fede alle giovani generazioni e il loro pieno coinvolgimento nella vita dell'associazione, della Chiesa e della società".

L'assemblea, infine, ha individuato alcuni impegni concreti da realizzare nell'immediato tra i quali inviare un messaggio di solidarietà alla Conferenza episcopale della Grecia; promuovere una maggiore attenzione e collaborazione con la Conferenza degli episcopati della Comunità europea (Comece) e il Consiglio delle Conferenze episcopali d'Europa (Ccee) e partecipare al cammino delle Chiese del Medio Oriente verso il Sinodo di ottobre.

UFFICIO STAMPA: CHIARA SANTOMIERO