Verbum Domini
«La Parola del Signore (Verbum Domini) rimane in eterno. E questa è la Parola del Vangelo che vi è stato annunziato» (1Pt 1,25; cfr Is 40,8).

Con questa espressione della Prima Lettera di san Pietro, che riprende le parole del profeta Isaia, siamo posti di fronte al mistero di Dio che comunica se stesso mediante il dono della sua Parola.

Questa Parola, che rimane in eterno, è entrata nel tempo.

Dio ha pronunciato la sua eterna Parola in modo umano; il suo Verbo «si fece carne» (Gv 1,14).

Questa è la buona notizia. Questo è l'annunzio che attraversa i secoli, arrivando fino a noi oggi.

Benedetto XVI Verbum Domini, 1